Indietro

La Prevenzione

La legge regionale in materia di prevenzione del rischio sismico
Il 23 ottobre 2002 la Regione ha emanato la legge regionale n. 18 i cui obiettivi principali sono quelli di favorire:
  • la realizzazione di interventi di prevenzione sismica attraverso l'effettuazione di studi di pericolosità del territorio e di vulnerabilità degli edifici;
  • lo svolgimento di indagini di microzonazione sismica del sottosuolo;
  • la realizzazione, mediante la concessione di contributi e la riduzione di imposte, di interventi per ridurre la vulnerabilità sismica dei fabbricati;
  • la diffusione della conoscenza delle problematiche di prevenzione sismica.

Questi obiettivi sono legati al concetto economico che la prevenzione dei rischi è più conveniente rispetto all'attesa del danno e la sua riparazione. Esperienze sia passate che recenti hanno dimostrato che il costo che la società deve sostenere, in caso di calamità naturali, è molto elevato rispetto a quello necessario per attivare la prevenzione, finanziata solo parzialmente con contributi pubblici.

Quindi, riconoscendo l'importanza che rivestono in Umbria gli interventi di prevenzione sismica su edifici in muratura, anche alla luce degli ultimi eventi calamitosi, è stato avviato un nuovo filone di interventi finalizzati al recupero delle parti strutturali, specie negli edifici più antichi.

La legge fissa le regole per garantire l'efficacia degli interventi di prevenzione, riducendo sensibilmente la vulnerabilità sismica degli edifici, soprattutto nei centri storici e nelle zone a maggior rischio sismico.

L'intervento regionale ha carattere sperimentale e quindi sarà concentrato in ambiti territoriali circoscritti, individuati in relazione alla pericolosità sismica, alla maggiore presenza di residenti, alla vetustà e vulnerabilità del patrimonio edilizio.

Si può comprendere, quindi, come tale strategia sia fondamentale per la salvaguardia del territorio regionale, connotato appunto da un elevato potenziale di rischio sismico.

Dato il carattere innovativo e di sperimentazione della normativa è stata mantenuta alla Regione l'azione di controllo dei risultati ottenuti.

Per approfondire vai alla sezione curata dall'Ufficio Temporaneo Ricostruzione: Opere Pubbliche

HomeI risultatiLa Prevenzione

Copyright 2007 - Regione Umbria - P.IVA 01212820540